Il segreto per attirare clienti come una calamita

Tempo di Lettura: 6 minuti

Immagina di trovarti all’interno del tuo negozio ed accogliere un potenziale cliente che si mostra particolarmente interessato ai prodotti in vendita.

Fa un giro per il negozio, si guarda in giro, prende qualche articolo e si dirige verso il camerino per provarli.

A prima vista sembra l’utente medio che frequenta il tuo punto vendita, la tipologia di consumatori con la quale hai a che fare di più, che ama toccare con mano i prodotti e vuole avere un contatto diretto con te e con i tuoi dipendenti.

Una di quelle persone che accetta ben volentieri un consiglio su come gli cade la camicia o calzano le scarpe, a cui piace scambiare quattro chiacchiere mentre sceglie la cintura da abbinare al pantalone appena acquistato o indossare il proprio abito subito dopo essere uscito dal negozio.

In poche parole, il tuo cliente ideale, quello pronto ad aprire il portafogli, svuotarlo di buona parte del suo contenuto e tornare a casa soddisfatto.

Per questo, cominci ad assaporare il dolce gusto di una vendita conclusa quasi automaticamente, senza particolari sforzi, e pensi a come utilizzare il denaro che stai per mettere in cassa.

Ma, purtroppo, mentre sogni ad occhi aperti, il potenziale cliente esce dal camerino, lascia gli articoli che ha provato sul bancone, farfuglia una scusa e va via senza acquistare neppure un paio di calzini.

Allora tu resti lì alla cassa, totalmente imbambolato come un pugile che le sta prendendo di santa ragione, senza capire cosa sia successo, né tantomeno darti una spiegazione sensata.

Se finora, nella tua vita di imprenditore, non ti è mai accaduto di vivere un’esperienza del genere, vuol dire che hai già trovato la strada per garantire il successo alla tua azienda, riempiendo il negozio di clienti pronti a spendere, assicurandoti un volume di vendite e guadagni da fare invidia a molti.

Quindi, non mi resta che farti i complimenti e dirti che, con molta probabilità, in questa pagina non troverai nulla che non sai già o che non stai facendo per mettere al tappeto la concorrenza e conquistare le loro porzioni di mercato.

Se, invece, ti è già successo un episodio di questo tipo, che continua a ripetersi con cadenza regolare,  vuol dire che hai un problema al quale non trovi ancora la soluzione.

Forse hai pensato che sia il tuo approccio, che sbagli a fare qualche domanda, mostrandoti troppo pressante o, al contrario, poco interessato a soddisfare le richieste degli utenti.

Ma puoi stare tranquillo, perché questo non c’entra niente.

Infatti, i clienti che entrano in negozio e vanno via senza acquistare non hanno nulla a che vedere con il modo in cui ti poni nei loro confronti perché, come te, quasi tutti i titolari che hanno il cuore pulsante della propria attività in un negozio fisico vivono la stessa situazione.

Ecco il motivo per cui ho deciso di scriverti, per aiutarti a trovare la soluzione definitiva al tuo problema e ricominciare ad attirare SOLO clienti paganti all’interno del tuo punto vendita.

Ma, per fare tutto ciò, prima devi avere la pazienza di leggere questa pagina fino alla fine.

PROVA MAGICSTORE E AUMENTA IL NUMERO DEI TUOI CLIENTI

Il primo passo per risolvere un problema è conoscerlo, per questo è importante che ti riveli subito l’identità del tuo, in modo da inquadrarlo, capire il motivo reale per cui continua a perseguitarti e, soprattutto, cosa devi fare per non permettergli più di ostacolare la tua scalata al successo.

Il suo nome è effetto showrooming e si verifica tutte quelle volte in cui credi di avere a che fare con potenziali clienti davvero interessati a comprare nel tuo negozio, ma che in realtà hanno come unico scopo quello di misurare un capo o un paio di scarpe per testarne in prima persona la qualità, scegliere il modello o la variante di colore che più gli piace e poi concludere l’acquisto online, tramite e-commerce o marketplace.

In pratica, è come se il tuo punto vendita diventasse una sorta di showroom dove gli articoli vengono guardati, toccati, provati prima di essere comprati altrove.

Così, succede che ti ritrovi a perdere tempo inutilmente per star dietro a questi “finti acquirenti”, offrirgli un servizio soddisfacente e metterti a loro completa disposizione quando, invece, potresti dedicare maggiore attenzioni a chi vuole realmente spendere il proprio denaro nel tuo negozio.

Il danno oltre la beffa.

Quello dell’effetto showrooming è un problema abbastanza recente, nato con le ultime evoluzioni del settore fashion retail le quali, oltre a determinare un cambiamento nella gestione dell’attività da parte degli imprenditori per mettersi al passo con le trasformazioni in atto, hanno portato un mutamento nei gusti e nelle modalità di acquisto dei clienti, scoprendo un nuovo modo di fare shopping, capace di soddisfare a pieno le loro esigenze specifiche.

Oggi, infatti, per entrare in possesso dei loro capi d’abbigliamento, accessori e calzature preferite, le persone possono usufruire di un’alternativa che, anno dopo anno, si sta affermando come la fonte principale d’acquisto, capace di superare, come volume di vendite e fatturati, quello prodotto dagli shop fisici.

Questa alternativa è il commercio online, che permette agli utenti di trovare tutto ciò che cercano su un’unica piattaforma (e-commerce o marketplace non fa molta differenza), comprare ovunque si trovano e in qualsiasi momento e vivere così un’esperienza d’acquisto ideata e realizzata su misura per i loro bisogni e necessità, mettendoli al centro del processo di compravendita.

Un’esperienza che, purtroppo, nei negozi tradizionali non è possibile offrire.

Ecco perché i tuoi potenziali clienti hanno preso la pessima abitudine di utilizzare il tuo punto vendita come un’enorme camerino dove provare gli articoli che poi compreranno online, nei giorni e negli orari che vogliono, facendoseli recapitare dove preferiscono in tutta comodità, sicuri di vivere una sensazione piacevole e mai sperimentata prima.

Pertanto, continuare ad utilizzare il negozio fisico come unica fonte di guadagno per te e la tua azienda è una scelta che:

  1. non ti libererà dal problema dell’effetto showrooming
  2. metterà in serio pericolo la tua stabilità economica

Quindi, l’unica soluzione concreta che puoi adottare è quella di entrare nel mondo della vendita online, sia tramite e-commerce che con le più importanti piattaforme marketplace.

Questo perché, sfruttando al meglio tutte le possibilità offerte dal commercio elettronico, non solo riuscirai a trattenere e far arrivare, nella tua attività, tanti potenziali clienti che ogni giorno scelgono il web per concludere i loro acquisti (e ti assicuro che ne sono sempre di più), ma le darai anche maggiore visibilità, facendola conoscere in tutto il mondo.

Così riuscirai ad attirare, come una calamita, utenti provenienti da ogni angolo del pianeta, realmente interessati ad acquistare i tuoi articoli, superando i limiti geografici che, purtroppo, vengono imposti dal negozio fisico, in modo da aumentare le vendite, i guadagni ed avere a disposizione dei canali d’affari alternativi, con cui smaltire le giacenze di magazzino, monetizzandole al massimo ed eliminando il rischio di invenduto.

In fin dei conti, non è proprio questo ciò che vuoi per te e la tua azienda?

PROVA MAGICSTORE: IL GESTIONALE N. 1 PER LA VENDITA ONLINE

Ora che sai cosa devi fare per sconfiggere l’effetto showrooming e riprendere il viaggio che ti porterà nell’Olimpo delle attività fashion retail, di fronte a te hai due possibili scelte.

La prima è non fare nulla e restare nella stessa identica situazione in cui ti trovi adesso.

Questo significa continuare a rivolgerti ad un pubblico limitato di potenziali clienti, quelli che preferiscono acquistare solo all’interno dei negozi fisici.

Un numero di utenti che, mi dispiace dirtelo, nei prossimi anni è destinato a diminuire fino a scomparire del tutto, portandosi dietro i soldi che finora sei stato abituato ad inserire nel tuo registro contabile.

Ma anche proseguire il tuo rapporto con “finti acquirenti” che ti fanno vivere nell’illusione di concludere una vendita, per i quali ti fai in quattro ma che purtroppo, alla fine dei giochi, si rivelano solo una perdita di tempo, che in cassa non ti portano neppure un euro.

La seconda è cominciare subito a vendere online, sia con il tuo e-commerce personale che sui più importanti marketplace, in modo da aumentare il pubblico di riferimento, conquistare spazi di mercato sempre più ampi e moltiplicare in modo esponenziale le possibilità di fatturare cifre a 6 zeri.

Se è questa la scelta che hai deciso di fare, allora è giunto il momento di rivelarti il segreto per attirare clienti come una calamita e godere di un vantaggio competitivo unico rispetto alla concorrenza che, pur vendendo online, non riuscirà mai ad ottenere i risultati che conseguirai tu fin dal primo mese di attività.

Questo segreto è dotarti di una soluzione che supporta e cura ogni fase della vendita online, integrando alla perfezione il software gestionale con le piattaforme di commercio elettronico che hai a disposizione.

Ciò vuol dire scegliere con un click quali capi, già presenti all’interno del gestionale, pubblicare su e-commerce e marketplace e quali destinare al negozio fisico, senza essere costretto a fare manualmente, più volte al giorno, il carico e la movimentazione di tutti i capi.

Una soluzione che gestisce contabilmente, in maniera automatizzata, le tue vendite, scaricando in tempo reale gli articoli non più presenti in magazzino, per darti una conoscenza sempre aggiornata della tua situazione d’inventario.

Una soluzione come MagicStore, il primo software gestionale specifico per il fashion retail, in cloud, integrato per la vendita online, che ha permesso ad oltre 3300 imprenditori in tutta Italia di eliminare per sempre il problema dell’effetto showrooming nelle loro attività e di raggiungere un numero sempre crescente di potenziali clienti.

In questo modo, ognuno di loro è riuscito ad aumentare le vendite e i guadagni affiancando al negozio tradizionale un altro negozio vero e proprio come quello online, che ha molte più opportunità d’affari e profitto.

Se loro hanno ottenuto tutto questo, perché non dovresti riuscirci anche tu?

Metti in pratica il segreto per attirare clienti come una calamita e richiedi ora la tua prova gratuita di 30 giorni del software gestionale MagicStore, entrando nel mondo della vendita online da protagonista.

Conquista ora tutto il successo che hai sempre desiderato!

Non perdere altro tempo: richiedi ora la TUA PROVA GRATUITA DI 30 GIORNI e ti spiegheremo nei minimi dettagli come funziona un Gestionale integrato all'E-commerce e gli incredibili vantaggi che puoi davvero ottenere con il tuo nuovo negozio online!


Nessuna Carta di Credito Richiesta